icon
19 Dicembre 2014 — Attività dell'OIV

Bosnia ed Erzegovina: visita del dott. Ivan Orlic

Pagina principale > Notizie > Attività dell'OIV > Bosnia ed Erzegovina: visita del dott. Ivan Orlic

L'ambasciatore della Bosnia-Erzegovina, S.E. dott. Ivan Orlic, ha manifestato l'interesse del suo paese per le attività dell'OIV sin dall'assunzione del suo incarico a Parigi.

Condividi quest'articolo su

Twitter Facebook

In occasione di un incontro con il direttore generale dell'OIV, questi ha ricordato la lunga tradizione viticola della Bosnia-Erzegovina, i cui vitigni autoctoni, come il Zilavka e il Blatina, sono parte integrante del patrimonio viticolo mondiale.

Jean-Marie Aurand ha sottolineato l'importanza per ogni Stato membro dell'OIV di partecipare attivamente ai lavori scientifici e tecnici dell’Organizzazione e ha ricordato che l'OIV aveva espresso il suo riconoscimento delle specificità viticole della Bosnia-Erzegovina assegnando il Premio dell'OIV 2012 all'opera Hercegovina Zemlja Vina - Hercegovina Wine Country di Branimir Martinac.